[2015] iNNatural

innatural invito A4--

invito iNNatural


 

MADEINFILANDIA

presenta

iNNatural

 

a cura di Alessio De Girolamo con: Paolo Angelosanto, Leonora Bisagno/Bruno Baltzer, Mirko Canesi, Elisabetta Di Maggio, Bruna Esposito/Federico Fusi, Filippo Leonardi, Christiane Löhr, Sonia Marcacci, Francesco Simeti, Maria Francesca Tassi, Chiara Zocchi.

 

opening: venerdì 24 aprile 2015 dalle 18,00

mostra: 25 e 26 aprile dalle 11,00 alle 18,00

dal 27 aprile al 24 maggio su appuntamento

Filanda di Pieve a Presciano (AR)

 

“75 Kg sollevati alla velocità di un metro al secondo, è all’incirca la definizione di hp (horse power), unità di misura di potenza. Fu usata per la prima volta da James Watt come omaggio al cavallo”.

Questo dato è l’emblema di una contraddittoria convivenza tra tecnica e natura, che ha ispirato il pensiero di Felix Duque con la sua ‘tecno-natura’ e – dagli anni ’70 ad oggi – quello di molti artisti impegnati nel difficile rapporto tra ricerca umana e immanenza del mondo naturale.

 

iNNatural è il neologismo e il titolo che sintetizza il pensiero di questa mostra, dove 14 artisti metteranno in dialogo le loro opere col territorio della Filanda, antica industria del filo di seta immersa nella campagna toscana di Pieve a Presciano (AR). I lavori saranno visibili dalle  18,00  del  24  aprile,  quando  iNNatural  si aprirà  con  un  aperitivo  a  base  di  fiori commestibili. Chi desidera potrà usufruire dei conforti serali per omaggiare l’incalzare della Primavera.

 

MADEINFILANDIA nasce come progetto di micro residenza artistica che ha luogo presso la Filanda di Pieve a Presciano (AR), un esempio di archeologia industriale del XIX secolo, e vede tra i suoi fondatori Luca Pancrazzi, Claudio Maccari, Elena El Asmar e Loris Cecchini in collaborazione con Arturo Ghezzi.

Il progetto nasce dal desiderio di ampliare il naturale spazio di confronto e diventa un laboratorio permanente di sperimentazione e convivenza tra artisti, attivo tutto l’anno.

Così, la Filanda, da luogo geografico identificato sulle mappe catastali italiane, si costituisce “Stato di Filandia” e ospita questa speciale popolazione che elabora e collabora, dando adito ad una nuova identità generata, a sua volta, dalle identità che vi partecipano.

Dal 2010, Madeinfilandia si è articolato in numerosi appuntamenti e progetti, in Toscana e nel resto d’Italia, sempre alla ricerca di una condivisione dei processi e dei temi della contemporaneità in una condizione di autonomia rispetto alle consuete dinamiche del sistema dell’arte.

[2014] MADEINFILANDIA

invito-MADEINFILANDIA2014

 

MADEINFILANDIA2014
Inizia il FESTIVAL!
da domenica 8 a domenica 15 giugno

Da domenica 8 a domenica 15 giugno aspettiamo alla Filanda di Pieve a Presciano (AR) per partecipare giorno dopo giorno a questa festa dell’arte e seguire l’evoluzione del lavoro degli artisti invitati Stefano Arienti, Bianco Valente, Sergio Breviario, Luca Caccioni, Mirko Canesi, Andrea Contin, Francesco De Grandi, Giovanni De Lazzari, Giulia Di Lenarda, Elisabetta Di Maggio, Giulio Lacchini, H.H. Lim, Marco Andrea Magni, Luca Scarabelli, Adriano Nasuti Wood e con la partecipazione speciale di Adalberto Abbate, Davide Bertocchi, Canedicoda, Degal, Paola Gaggiotti, Kinkaleri, Elisa Macellari, Sonia Marcacci, Andrea Marescalchi, Concetta Modica, Francesco Oliveto, Cristiana Palandri, Luca Pancrazzi, Luigi Presicce, Luca Pucci, Giacomo Ricci, Cristina Rizzo, Keno Tang, Dolce Vivì, un omaggio a Les Levine e la ‘Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista’.

PROGRAMMA

DOMENICA 8 GIUGNO
ore 11.30 Autovelox, Luca Pancrazzi, Museo dei Mezzi di Comunicazione, Palazzo Comunale di Arezzo, via Ricasoli, 22
dalle 18.30 per Ascanio Sobrero, Esercizio personale di Andrea Marescalchi

GIOVEDÌ 12 GIUGNO
dalle 16 Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista
alle 17 La Consapevolezza dell’Artista nelle Parole e tra le Righe di Andrey Tarkovsky
conversazione a cura di Michela Eremita con Andrea Ulivi dell’Andrey Tarkovsky International Institute
dalle ore 00 per le 24 ore successive Ottaven, Musica per un Giorno di Canedicoda

VENERDÌ 13 GIUGNO
dal pomeriggio alla sera visita alle installazioni
tutto il giorno Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista
dalle 16 Titolo, l’Edito Inedito, arbitraria indagine tra gli scaffali
mediante 8 opere ed una tazza di tè (opere di Emanuele Becheri,
Luca Bertolo, Francesco Carone, Christian Chironi,
Carlo Guaita, Adriano Nasuti-Wood, Marco Neri, Luca Pancrazzi)
dalle 16 Corna Vissute di Luca Pucci, disegni di Nestore Del Boccio e film di Angelo Pannacciò
alle 18 proiezione del video La Certifica delle Mani, 2013, di Luigi Presicce
alle 19 Everyone Gets Lighter performance dei Kinkaleri

SABATO 14 GIUGNO
dal pomeriggio alla sera visita alle installazioni
tutto il giorno Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista
dalle 11 Relazione, percorsi per bambini dai 5 ai 100 anni a cura di Paola Gaggiotti
alle 12 Interrompu, improvvisazione sul potere e la pornografia, di Pietro Gaglianò e Nicola Pedroni
dalle 13 Titolo, l’Edito Inedito
alle 18 proiezione del video La Certifica delle Mani, 2013, di Luigi Presicce
alle 18.30 In Pasto al Presente di Concetta Modica
alle 20 Suritape con Loudtone/YokoKono
alle 23 Progetto per una Processione di Adalberto Abbate

DOMENICA 15 GIUGNO
dal pomeriggio alla sera visita alle installazioni
tutto il giorno Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista
alle 12 Homoburger di Giacomo Ricci
dalle 13 Titolo, l’Edito Inedito
alle 16 Possibile Improvvisazione Musicale diretta da Francesco Oliveto
alle 18 proiezione del video La Certifica delle Mani, 2013, di Luigi Presicce
alle 18.15 Gli Uccelli, di Alfred Hitchcock, musica di Francesco Oliveto
dalle 19 Gran Fritto Reale Serale

Conforti quotidiani:
piscina, pecorino fresco, ombrelloni, frittate, prato, wireless, ombra, bocce, sole, bar fitosofico, ritratti, badminton, sorprese d’artista, insalate, prati, video, frutta, tovaglie bianche, vino, torrente, musica, backgammon, golf, torte, fotografie, poesia, artigianato filandese, passeggiate, tramonti, voli, erbe aromatiche, dama, dame, arti divinatorie, light dinner, cavalli, shandy, moda, salotto, cena a lumi di lucciole e di candele.

[2014] Esercizio Personale

[2014] FLAIA

invito-FLAIA

FLAIA2014
Fiera del Libro d’Arte Improvviso e d’Artista
dal 12 al 15 giugno 2014

La Fiera del Libro organizzata quest’anno da Madeinfilandia ha come titolo Fiera del Libro d’Arte Improvviso e d’Artista e si svolgerà dal 12 al 15 giugno 2014, nell’ambito del Festival MADEINFILANDIA2014.
Fiera del Libro d’Arte Improvviso e d’Artista è un evento dedicato a quel particolare oggetto d’arte che è il libro d’artista, concepito, realizzato, progettato in completa autonomia come lavoro artistico sotto forma di libro, numerato o in edizione limitata.
La Fiera del Libro d’Arte, Improvviso e d’Artista è a cura di Madeinfilandia, di Amedeo Martegani (A+M Edizioni) ed Emanuele De Donno (Viaindustriae).
Vi saranno inoltre una selezione dei libri d’artista de Gli Ori Editori, le pubblicazioni di Zona Archives e Recorthings e le produzioni editoriali di Luca Scarabelli&C, insieme ai contributi diretti degli artisti.

[2014] Titolo, l’Edito Inedito

progetto di Francesco Carone

arbitraria indagine tra gli scaffali mediante 8 opere ed una tazza di tè, con opere di Emanuele Becheri, Luca Bertolo, Francesco Carone, Christian Chironi, Carlo Guaita, Adriano Nasuti-Wood, Marco Neri e Luca Pancrazzi.

[2014] AUTOVELOX

invito-AUTOVELOX

 

LUCA PANCRAZZI
AUTOVELOX
a cura di Michela Eremita

Auto Velox è una selezione delle opere video di Luca Pancrazzi, progettata dall’autore e presentata insieme a una nuova installazione realizzata per l’occasione.
Luca Pancrazzi ci introduce nel suo mondo fatto di immagini in movimento, attraverso una rilettura interna sue opere video più significative legata a una nuova installazione. L’idea di un progetto espositivo per il Museo dei Mezzi di Comunicazione di Arezzo nasce da Michela Eremita all’interno delle lezioni di Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università degli Studi di Arezzo, dove gli studenti sono stati coinvolti alla preparazione della mostra in una sorta di cantiere laboratorio.

Il carattere del Museo ha sollecitato Luca Pancrazzi ad impostare l’esposizione del suo lavoro seguendo un percorso fortemente legato alla trasmissione del messaggio audio-visivo. I temi centrali della mostra sono il tempo, lo spazio, la ricezione soggettiva e la relazione e/o combinazione degli sguardi soggettivi. Tre i momenti fondanti del percorso espositivo: Il primo, all’ingresso, nasce dallo sdoppiamento di un’opera video (Carborundum, 2001) che porta il sonoro ad insinuarsi lungo lo spazio museale lasciandosi dietro l’immagine; il secondo, nell’Auditorium, è costituito da un’antologia video selezionata specificamente per il Museo, in cui si assiste a quanto – e come – sia centrale nel lavoro di Pancrazzi la riflessione sull’immersione nella temporalità delle immagini. Il terzo è l’installazione site specific nel piano inferiore del Museo, in cui micro-video realizzati nel tempo, ma montati per questa mostra, esaltano la soggettività dello sguardo, pur immessi nella visione collettiva.

“Auto Velox è un omaggio al tempo. (…) Auto Velox è il tempo che lega, che unisce queste opere video.” (Luca Pancrazzi)
La visione dell’artista, inglobata nell’opera, trasporta nel proprio tempo la personale condizione temporale del visitatore. Con l’installazione, lo spettatore diventa quindi testimone di questa sovrapposizione e/o sedimentazione di percezioni e del valore intrinseco di ciò che con la vista si acquisisce e si perde attraverso lo scorrere del tempo.

La mostra rientra negli eventi collaterali presentati dalla settimana del Festival (8 – 15 giugno 2014) organizzato da MadeinFilandia.

Con il contributo degli studenti della Cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea della Facoltà di Lettere dell’Università di Siena, sede Arezzo: Valentina Casi, Paola D’Agostino, Camilla Giantomasso, Valentina Gnassi, Alice Merighi, Gabriele Nencioli, Daniele Salvi, Francesca Testi, Ida Trovarelli, Paolo Utili, Lucia Vagheggi.

Si ringraziano l’Università degli Studi di Siena e il Comune di Arezzo.

 

Museo dei Mezzi di Comunicazione
via Ricasoli 22, Arezzo
+39 0575 377662
www.museocomunicazione.it

opening: domenica 8 giugno 2014 alle 11:30
mostra: 9 giugno – 26 luglio 2014

orari: Martedì, Giovedì, Sabato
e ogni prima Domenica del Mese (9,30-17,30)

[2013] MADEINFILANDIA

MADEINFILANDIA è un progetto di micro residenza artistica che ha luogo presso la Filanda di Pieve a Presciano (AR), un esempio di archeologia industriale del XIX secolo, che vede tra i suoi fondatori Luca Pancrazzi, Claudio Maccari, Elena El Asmar e Loris Cecchini. È UN LUOGO INVENTATO DA ARTISTI PER COSTRUIRE OCCASIONI DI APPROFONDIMENTO DIRETTO DELL’ARTE E DI LORO STESSI.

Dal 4 al 6 ottobre 2013 avrà luogo la quarta edizione della convivenza tra artisti, con nuovi invitati e nuovi progetti specificatamente pensati in relazione agli spazi, agli orizzonti e all’esperienza di condivisione. Tre giorni aperti al pubblico in cui si potranno apprezzare letture, performance, incontri, banchetti, oltre all’abituale percorso tra lavori e installazioni permanenti ed effimeri.

La prima edizione di Madeinfilandia ha avuto luogo nell’ottobre 2010 e da quel momento si sono susseguiti vari appuntamenti, anche fuori dalla Filanda, oltre, naturalmente, alla seconda e terza edizione dell’ottobre 2011 e 2012.
Convivenza e convivialità, luogo di ristoro, festa dell’arte, del fare e del pensiero, di scambi e di storie, Madeinfilandia è, principalmente, un progetto autofinanziato e sostenuto dalla generosità degli artisti e degli amici che vi partecipano, garantendone così la completa autonomia.
Gli artisti invitati appartengono spesso a differenti generazioni e contesti. Approdano in Filanda per un incontro, anche casuale, là dove s’intravede una possibile e comune modalità, del dirsi e del dare, nel rispetto umano e intellettuale, in totale assenza di committenza o di curatore: la libertà e il confronto sono di sicuro gli elementi determinanti.

Il progetto Madeinfilandia è la prova che i luoghi d’arte possono esistere indipendentemente dai luoghi deputati, dalle geografie forti e dalle dinamiche del potere curatoriale. Non c’è infatti un tema, gli artisti lavorano costruendo nuovi paradigmi legati alla generosità e alla costituzione di regole di gioco, per godere appieno della libertà disponibile.

Le opere che si articolano all’interno e all’esterno della ex fabbrica sono il risultato di una residenza volta a stabilire una nuova condivisione dello spazio, per riflettere sul concetto di lettura e pratica dell’arte.

L’archeologia industriale dell’edificio, ospitata a sua volta perfettamente dal paesaggio e dalla storia del luogo che ha contribuito ad arricchire, indica la possibilità di intrattenere progetti inseriti con autorità in contesti protetti o da proteggere senza per questo rischiare rigetti organici.

Così, la Filanda, da luogo geografico identificato sulle mappe catastali italiane, si costituisce Stato di Filandia e ospita questa speciale popolazione che elabora e collabora, dando adito ad una nuova identità generata, a sua volta, dalle identità che vi partecipano.

Saranno ospiti, quest’anno, gli artisti:

Adalberto Abbate, Bruno Baltzer, Leonora Bisagno, Vincenzo Cabiati, Tiziano Campi, David Casini, T-Yong Chung, Gaetano Cunsolo, Marta Dell’Angelo, Oliver Geils, Francesco Lauretta, Claudia Losi, Luigi Presicce, Pierluigi Pusole, Virginia Zanetti, Stefania Zocco.
Si vedrà inoltre la partecipazione, con progetti speciali e performance, di Michelangelo Consani, Loredana Longo, Concetta Modica, Oh Petroleum, Sophie Usunier, Eugenia Vanni.

I tre giorni dell’inaugurazione saranno arricchiti da un ciclo di conversazioni attorno al viaggio a cura di Pietro Gaglianò.

La documentazione video dell’evento sarà seguita da Egle Prati per Talking Art.

Nei mesi successivi sarà stampato il catalogo che documenterà lo svolgersi degli eventi durante le fasi della manifestazione per l’edizione Gli Ori. Il catalogo verrà presentato in luoghi diversi, primo fra tutti la Fiera d’Arte di Bologna nel Gennaio 2014, Gli Ori Editori.

Gli artisti approdati alla Filanda dal 2010 ad oggi:

Daniele Bacci, Francesca Banchelli, Luca Bertolo, Primoz Bizjak, Pierluigi Calignano, Chiara Camoni, Pietro Capogrosso, Sauro Cardinali, Francesco Carone, Fabio Cresci, Antonio Catelani, Loris Cecchini, Marco Cianciotta, Michelangelo Consani, Mario Consiglio, Vittorio Corsini, Cinzia Cozzi, Michele Dantini, Degal, Martina Della Valle, Mario Dellavedova, Daniela De Lorenzo, Flavio De Marco, Rolando Deval, Paola di Bello, Nathalie Du Pasquier, Elena El Asmar, Paolo Fabiani, Carlo Fei, Orietta Fineo, Serena Fineschi, Irene Fuga, Federico Fusi, Daniele Galliano, Bernardo Giorgi, Michele Guido, Helena Hladilova, Hanako Kumazawa, Yuki Ichihashi, Christiane Löhr, Loredana Longo, Claudio Maccari, Andrea Marescalchi, Amedeo Martegani, Jacopo Mazzetti, Alessandro Mencarelli, Jacopo Miliani, Concetta Modica, Andrea Montagnani, Massimo Nannucci, Maurizio Nannucci, Nero, Giovanni Ozzola, Pierpaolo Pagano, Cristiana Palandri, Luca Pancrazzi, Pantani-Surace, Paolo Parisi,  Robert Pettena, Steve Piccolo, Luca Pozzi, Vera Pravda, Fabrizio Prevedello, Francesco Pucci,  Anja Puntari, Marco Raparelli, Giacomo Ricci, Davide Rivalta, Pedro Riz’à Porta, Gak Sato, Serse, Gianluca Sgherri, Namsel Siedlecki, Studio ++, Sophie Usunier, Eugenia Vanni, Enrico Vezzi, Tayu Vlietstra, Regan Wheat.

[2013] Esercizio Personale

[2013] Pique Nique

Madeinfilandia ha il piacere di invitarvi alla colazione sull’erba con intrattenimenti che avrà luogo domenica 23 giugno 2013 dalle 13 in poi con qualsiasi condizione atmosferica. CONFORTI: piscina  pecorino  fresco  ombrelloni  frittate  prato wireless  ombra  bocce  sole  baretto  badmington  sorprese  d’artista  insalate  crocket  vino  torrente  musica  backgammon  golf  torte  ritratti  fotografici  poesia  spalla e prosciutti  artigianato filandese  prati  frutta  tovaglie bianche  passeggiate  tramonti  erbe  aromatiche  dama  dame  arti divinatorie  capanna sudatoria  light dinner  cavalli  shandy  moda  cena a lume di candela.
Squisiti manicaretti di Amblé – Gran fritto serale dalle ore 19 - Esercizio personale di Nero/Alessandro Neretti
Il ricavato sarà utilizzato per MADEINFILANDIA 2013 che si terrà il 4, 5, 6 ottobre. Per info più dettagliate: madeinfilandia@gmail.com tel 0575 897183 Loc. La Filanda, Pieve a Presciano, 52020 Pergine Valdarno (Arezzo).

[2013] ARTEFIERA

[2012] Festa della Toscana

[2012] MADEINFILANDIA

invito-jpg-copia

madeinfilandia 2012

MADEINFILANDIA è un progetto di micro residenza artistica che ha luogo presso la Filanda di Pieve a Presciano (AR), un esempio di archeologia industriale del XIX secolo, che vede tra i suoi fondatori Luca Pancrazzi, Claudio Maccari, Elena El Asmar e Loris Cecchini

È UN LUOGO INVENTATO DA ARTISTI PER COSTRUIRE OCCASIONI DI APPROFONDIMENTO DIRETTO DELL’ARTE E DI LORO STESSI.

Dal 5 al 7 ottobre 2012 avrà luogo la terza edizione della convivenza tra artisti, con nuovi invitati e nuovi progetti specificatamente pensati in relazione agli spazi, agli orizzonti e all’esperienza di condivisione. Tre giorni aperti al pubblico in cui si potranno apprezzare letture, performance, incontri, banchetti, oltre all’abituale percorso tra lavori e installazioni permanenti ed effimeri.
Nelle settimane successive le installazioni saranno visitabili su appuntamento.
Il programma è arricchito ogni anno dall’omaggio all’opera di un artista, proposta non tanto come modello formale ma come suggestione di intervento rispetto al paesaggio in maniera poetica e generatrice di nuove prospettive di relazione tra uomo e natura, tra osservare e immaginare. Lo scorso anno è stata eseguita una partitura per aeroplano e fumi, in omaggio all’opera del 1973 Whirlpool, eye of the storm di Dennis Oppenheim.
Madeinfilandia 2012 farà un omaggio a Carmelo Bene, nel decennale della sua morte. La pubblicazione che seguirà la residenza sarà, come di consueto, a cura della casa editrice Gli Ori e verrà presentata a gennaio 2013.
La prima edizione di Madeinfilandia ha avuto luogo nell’ottobre 2010 e da quel momento si sono susseguiti vari appuntamenti, anche fuori dalla Filanda, oltre, naturalmente, alla seconda edizione dell’ottobre 2011. Convivenza e convivialità, luogo di ristoro, festa dell’arte, del fare e del pensiero, di scambi e di storie, Madeinfilandia è, principalmente, un progetto autofinanziato e sostenuto dalla generosità degli artisti e degli amici che vi partecipano, garantendone così la completa autonomia.
Gli artisti invitati appartengono spesso a differenti generazioni e contesti. Approdano in Filandia per un incontro, anche casuale, là dove s’intravede una possibile e comune modalità, del dirsi e del dare, nel rispetto umano e intellettuale, in totale assenza di committenza o di curatore: la libertà e il confronto sono di sicuro gli elementi determinanti.
Il progetto Madeinfilandia è la prova che i luoghi d’arte possono esistere indipendentemente dai luoghi deputati, dalle geografie forti e dalle dinamiche del potere curatoriale. Non c’è infatti un tema, gli artisti lavorano costruendo nuovi paradigmi legati alla generosità e alla costituzione di regole di gioco, per godere appieno della libertà disponibile.
Le opere che si articolano all’interno e all’esterno della ex fabbrica sono il risultato di una residenza volta a stabilire una nuova condivisione dello spazio, per riflettere sul concetto di lettura e pratica dell’arte.
L’archeologia industriale dell’edificio, ospitata a sua volta perfettamente dal paesaggio e dalla sto- ria del luogo che ha contribuito ad arricchire, indica la possibilità di intrattenere progetti inseriti con autorità in contesti protetti o da proteggere senza per questo rischiare rigetti organici.
Così, la Filanda, da luogo geografico identificato sulle mappe catastali italiane, si costituisce Stato di Filandia e ospita questa speciale popolazione che elabora e collabora, dando adito ad una nuova identità generata, a sua volta, dalle identità che vi partecipano.
Saranno ospiti, quest’anno, gli artisti: Daniele Bacci, Francesca Banchelli, Primoz Bizjak, Sauro Cardinali, Francesco Carone, Fabio Cresci, Degal, Martina Della Valle, Rolando Deval, Carlo Fei, Serena Fineschi, Daniele Galliano, Helena Hladilova, Yuki Ichinashi, Jacopo Mazzetti, Alessandro Mencarelli, Concetta Modica, Massimo Nannucci, Robert Pettena, Pantani-Surace, Fabrizio Prevedello, Anja Puntari, Namsel Siedlecki, Sophie Usunier, Studio ++, Regan Wheat e con la partecipazione straordinaria, fra gli altri, di Achille Bonito Oliva.

5 Ottobre, dalle ore 19 visita alle installazioni e presentazione del numero 3 del periodico MADEINFILANDIA dalle ore 22,30 musica e bar

6 Ottobre (Giornata Nazionale del Contemporaneo), dalle ore 13 alle ore 20 visita alle installazioni tutto il giorno sarà attivo un punto di ristoro tosco-filandese

7 Ottobre, dalle ore 13 alle ore 22 visita alle installazioni e performance a sorpresa tutto il giorno sarà attivo un punto di ristoro tosco-filandese

Durante i tre giorni, dalle ore 18, sarà presentato il progetto Liberté, Égalité, Fraternité a cura di Pietro Gaglianò

Nei mesi successivi sarà stampato il catalogo che documenterà lo svolgersi degli eventi durante le fasi della manifestazione per l’edizione Gli Ori. Il catalogo verrà presentato in luoghi diversi, primo fra tutti la Fiera d’Arte di Bologna nel Gennaio 2013, Gli Ori Editori.

Gli artisti ospitati alla Filanda dal 2010 ad oggi: Luca Bertolo, Pierluigi Calignano, Chiara Camoni, Pietro Capogrosso, Francesco Carone, Antonio Catelani, Loris Cecchini, Marco Cianciotta, Michelangelo Consani, Mario Consiglio, Vittorio Corsini, Cinzia Cozzi, Michele Dantini, Mario Dellavedova, Daniela De Lorenzo, Flavio De Marco, Paola di Bello, Nathalie Du Pasquier, Elena El Asmar, Paolo Fabiani, Orietta Fineo, Irene Fuga, Federico Fusi, Bernardo Giorgi, Michele Guido, Hanako Kumazawa, Christiane Löhr, Loredana Longo, Claudio Maccari, Andrea Marescalchi, Amedeo Martegani, Jacopo Miliani, Andrea Montagnani, Maurizio Nannucci, Nero, Giovanni Ozzola, Pierpaolo Pagano, Cristiana Palandri, Luca Pancrazzi, Paolo Parisi, Steve Piccolo, Luca Pozzi, Vera Pravda, Francesco Pucci, Marco Raparelli, Giacomo Ricci, Davide Rivalta, Pedro Riz’à Porta, Gak Sato, Serse, Gianluca Sgherri, Eugenia Vanni, Enrico Vezzi, Tayu Vlietstra.

MADEINFILANDIA Loc. Filanda, via Migliari, Pieve a Presciano 52020 Pergine Valdarno (AR) +39 0575 897183 madeinfilandia.org madeinfilandia@gmail.com press@madeinfilandia.org

[2012] Pic Nic

[2012] Muro di china

[2012] Arte accessibile

[2012] BRAC

[2012] Artefiera

[2011] MADEINFILANDIA

[2011] PicNic

[2011] Brera

[2011] Artefiera

[2010] Ultimo Primo

[2010] Contatto Al Museo

[2010] MADEINFILANDIA

yyy

Artisti, musicisti e fotografi partecipano a una residenza nella tenuta della Filanda, in Provincia di Arezzo, che si concluderà con un evento pubblico di due giorni, sabato 9 e domenica 10 ottobre 2010, che li vedrà tutti protagonisti.  Il progetto, alla sua prima edizione,  nasce da un’idea di Luca Pancrazzi, Loris Cecchini, Michela Eremita, FF fusionefilm, Elena El Asmar in collaborazione con Brick centro per la ricerca e la cultura contemporanea, gli Gli Ori editori e la tenuta La Filanda. Condividere lo spazio e il tempo porta alla realizzazione di luoghi individuali, sensibilizzati alla comunicazione, modificati o appropriati. Gli artisti metteranno in atto simbologie e metafore che riprodurranno uno spazio di convivenza unitario più o meno denso e disponibile. Con questa operazione, La Filanda, da luogo geografico identificato sulle mappe catastali italiane, si costituisce stato di Filandia  e ospita questa speciale popolazione che elabora e collabora. La nuova identità del luogo è generata dalle identità che partecipano e stimolata nell’appartenenza dalla creatività. L’archeologia industriale dell’edificio ospitata a sua volta perfettamente dal paesaggio e dalla storia del luogo, che ha contribuito ad arricchire, ci indica la possibilità di intrattenere progetti inseriti con autorità in contesti protetti o da proteggere senza per questo rischiare rigetti organici.

 

Partecipano alla residenza, in disordine di apparizione:
Luca Bertolo, Chiara Camoni, Pietro Capogrosso, Francesco Carone, Loris Cecchini, Marco Cianciotta, Vittorio Corsini, Mario Consiglio, Daniela De Lorenzo, Elena El Asmar, Paolo Fabiani, Federico Fusi, Bernardo Giorgi, Christiane Löhr, Claudio Maccari, Andrea Marescalchi, Amedeo Martegani, Andrea Montagnani, Giovanni Ozzola, Pierpaolo Pagano, Luca Pancrazzi, Steve Piccolo, Luca Pozzi, Francesco Pucci, Giacomo Ricci, Pedro Riz’A Porta, Gak Sato, Tayu Vlietstra

 

Sabato 9 ottobre 2010
visita alle installazioni dalle ore 14 alle 18

Domenica 10 ottobre 2010
visita alle installazioni dalle ore 12 alle 19
workshock per bambini Jade Vlietstra e Carolina Taddei, dalle ore 15
concerto Theremin solo Gak Sato ore 17
degustazione vini e merenda Guerrini

RESIDENZE

Bando per Residenza

Madeinfilandia, nel quadro delle collaborazioni con associazioni, enti ed istituti di cultura nazionali e non, per la costruzione di residenze di artisti internazionali, propone un programma di residenza riservato a borsisti italiani e stranieri attivi in tutti gli ambiti disciplinari delle arti visive.
Madeinfilandia si trova nel comune di Pergine Valdarno, in provincia di Arezzo, nel cuore della Toscana: uno splendido esempio di archeologia industriale, un filanda di fine Ottocento, circondata da boschi e campi coltivati è l’abitazione e lo studio di artisti e studiosi italiani.
Il periodo di residenza, nelle stagioni primaverile ed estiva del 2015, ha durata di un mese e comprende oltre ad un alloggio dove dormire e cucinare, specifici percorsi di introduzione al panorama culturale e artistico toscano, oltre alla possibilità di frequentare seminari e relazioni di tutoraggio a cura di Madeinfilandia. A fine residenza sarà organizzata una presentazione del lavoro negli spazi espositivi della Filanda, in forma di mostra, da concordare in linea con il progetto degli artisti ospitati.

Tutte le condizioni scrivendo all’indirizzo madeinfilandia@gmail.com

Call for artistic residency

Madeinfilandia in the framework of Italian and international collaborations offers a program of artistic residency for fellowship owners from Italy and abroad.
Madeinfilandia is a former spinning mill in the heart of the beautiest part of Tuscany (Pergine Valdarno, close to Firenze, Arezzo and Siena): the “filanda”, built in late 19th century, rises among wheat fields and woods and now is the home and the studio for artists and art critics.

The residency period, in spring and summer, is variable and comprehends stay (bedroom and free use of kitchen) and dedicated pathways to the knowledge of anthropological, cultural and artistic environment of Tuscany.
Seminars and tutorials with the inhabitants of Madeinfilandia available too. A final event with a public display will be organized into exhibition spaces of Madeinfilandia.
Details, conditions and more info at madeinfilandia@gmail.com

swimming pool

piscina

studio gallery2

studio condiviso

studio gallery

studio condiviso

private airport

pista in erba per aeroplani

part of Filanda building

Filanda esterni

Filanda

la Filanda

sala

Sala comune

cucina piccola1

cucina

cucina piccola

cucina

cucina grande2

cucina comunitaria

cucina grande

cucina comunitaria

chambre de charme el sheik3

camera del baldacchino

chambre de charme el sheik1

camera del baldacchino

camera residente

camera per l’ospitalità